10

Laureana di Borrello descritta da gianniB

Il toponimo deriva dalla presenza delle celle dei monaci basiliani, in greco laure, attorno alle quali si sarebbe aggregato il primo nucleo abitato e “bòrro” - “burratello” un luogo dirupato e scosceso dove scorrono torrenti. I due toponimi furono due casali autonomi poi riuniti in un unico comune. Subì numerosi sismi distruttivi. Santo patrono: san Gregorio Taumaturgo e Maria S.S. del Carmine.

Commenti: 0

Inserisci Descrizione

Alcune Descrizioni sui Comuni Vicini

Candidoni descritta da gianniB Piccolo comune sulla costa tirrenica sul confine con la provincia ...
Serrata descritta da gianniB Il toponimo originario bizantino significa “chiusa di monti” o “chiusa ...
Feroleto della Chiesa descritta da gianniB Il paese nasce intorno ai ruderi della Chiesa della Madonna ...
Galatro descritta da gianniB Paese termale rinomato per la fonte di Sant’Elia, così chiamata ...
Maropati descritta da gianniB E’ il paese natale del poeta, scrittore e critico letterario ...
9 Agosto 2013 alle 01:47: Castrovillari descritta da sangiopanza
11 Luglio 2013 alle 11:37: Pizzo descritta da sangiopanza
9 Luglio 2013 alle 15:34: Squillace descritta da emanuelea
8 Luglio 2013 alle 10:31: Borgia descritta da emanuelea
5 Giugno 2013 alle 09:35: Stilo descritta da emanuelea

Ultimi Articoli sul Blog Laureana di Borrello

24 Novembre 2008 alle 17:34: Una domenica tra i vicoli di Laureana di Borrello (Racconti di Viaggio)