3 Settembre 2012 alle 21:36

Gaby descritta da marilena57

Mappa Gaby

posso descrivere questo grazioso paese alpino con dei versi di Carducci, che vi soggiornò e scrisse “L’ostessa di Gaby” : “« è verde e fosca l’alpe, e limpido e fresco è il mattino,
e traverso gli abeti tremola d’oro il sole. Cantan gli uccelli a prova, stormiscono le cascatelle,

precipita la scesa nel vallone di Niel. [...] »


  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.