Mappa Campiglia Cervo

Descrizioni su Campiglia Cervo

Regione Piemonte - Provincia Biella
Descrizioni: Preferite - Più Recenti - Archiviate - In Revisione
Rete: Blog Campiglia Cervo - Guida Campiglia Cervo - Forum Piemonte

Campiglia Cervo descritta da mariagrazias

Come tutti comuni della Vallecervo, la sua storia inizia nel 1700 quando si stacco’ da Andorno Cacciorna; Campiglia deriva dal latino campus, luogo adatto alla coltivazione, Cervo e’ il nome del torrente sulle cui rive giace. Intorno al 1865 fu qui fondata una scuola voluta anche da Cavour per preparare i giovani nel settore delle costruzioni, preparati egregiamente, emigrarono in tutto il mondo.

Commenti: 0

Quittengo descritta da mariagrazias

Il nome del comune sembra derivi da quit (balcone erboso soleggiato) engo (luogo fortificato). Originariamente questa zona apparteneva al comune di Andorno Cacciorna, ma divenne autonomo intorno al 1700. In localita’ Balma il comune di Torino apri’ una cava per ricavare la sienite, e fu costruita una linea ferroviaria a scartamento ridotto per trasportarla, in funzione fino 1l 1958.

Commenti: 0

San Paolo Cervo descritta da mariagrazias

San Paolo Cervo nacque nel 1694, quando il comune di Valle si stacco’ dal Marchesato di Andorno e si suddivise in quattro comuni; tutti i comuni sono collegati dalee antiche mulattiere che salgono lungo i muri a secco, tutti rigorosamente in pietra della Valle. Il nome di San Paolo Cervo deriva da una chiesa dedicata a questo santo che si trovava tra due sue frazioni.

Commenti: 0

San Paolo Cervo descritta da marcofederico

Il comune di San Paolo Cervo è celebre per la nascita in una delle sue frazioni di Pietro Micca, ricordato in tutti i libri di storia per l’episodio di eroismo nel quale perse la vita e che consentì alla città di Torino di resistere all’assedio del 1706 da parte delle truppe francesi.Il comune è costituito da varie frazioni collegate tra loro, anche da antichissime mulattiere ancora perfette.

Commenti: 0

Quittengo descritta da marcofederico

Comune di circa 200 anime in provincia di Biella, nella Valle Cervo, dove già dal medioevo si lavorava la pietra e in particolar modo la sienite del posto. I suoi abitanti erano infatti noti come abili scalpellini ed andavano in giro per l’Italia ed anche fuori dai confini a cercare lavoro.

Commenti: 0

Campiglia Cervo descritta da marcofederico

Piccolissimo paese di 150 anime circa sul torrente Cervo; intorno alla metà del 1800 Camillo Benso Conte di Cavour volle che vi fosse eretta una scuola per costruzioni edili e stradali perchè la popolazione maschile dei tempi emigrava per cercare lavoro in quel campo in tutta Italia ed anche all’estero. Nelle vicinanze sorge il Santuario di San Giovanni di Andorno.

Commenti: 0

Inserisci Descrizione

Alcune Descrizioni sui Comuni Vicini

Rosazza descritta da MaLuMA Piccolissimo centro del biellese, non raggiunge i 100 abitanti. Rosazzo ...
Piedicavallo descritta da MaLuMA Graziosissimo paesino di montagna. Case in pietra arroccate sul crinale ...
Pollone descritta da lindor Il Parco Burcina (alias Felice Piacenza) - riserva naturale speciale ...
Tollegno descritta da marcofederico Nelle immediate vicinanze di Biella sorge il paese di Tollegno, ...
Sordevolo descritta da marcofederico Sordevolo, in passato, è stato un comune biellese ricco di ...
31 Ottobre 2012 alle 11:46: Galliate descritta da giuseppe48
31 Ottobre 2012 alle 11:46: Barengo descritta da giuseppe48
31 Ottobre 2012 alle 11:45: Santhià descritta da giuseppe48
30 Ottobre 2012 alle 11:43: Murazzano descritta da antdilad
30 Ottobre 2012 alle 11:42: Frossasco descritta da antdilad