San Vero Milis descritta da kobyonekenoby

Grosso centro agricolo, il suo nome lo deve ad una trasformazione linguistica avvenuta nel tempo. Pare che il nome originario fosse Sateoru (in sardo antico) che in italiano sarebbe San Teodoro. Con la trasformazione linguistica si passò da Sateoru a Sant’Eru (come lo si chiama oggi in sardo) successivamente italianizzato (erroneamente) in San Vero.

Commenti: 0
10

San Vero Milis descritta da gianniB

Si trova nella regione detta del Campidano di Oristano a pochi km dal mare. Centro agricolo e vinicolo, famoso per la produzione dei canestri in giunco, della vernaccia e coltivazione dei mandarini. Vi sono gli stagni di Sale ‘e Porcus e di Is Benas dove stazionano i fenicotteri rosa. Resti di quattro villaggi, tre necropoli a domu de janas e 30 nuraghe da visitare. Patrona S.Sofia 17 giugno.

Commenti: 0

Inserisci Descrizione

Alcune Descrizioni sui Comuni Vicini

Zeddiani descritta da gianniB Anche il paese di Zeddiani è un sito frequentato dalla ...
Narbolia descritta da kobyonekenoby Di sicure antiche origini, Narbolia ancora oggi presenta nelle sue ...
Baratili San Pietro descritta da Adriano Di Benedetto Boàtiri ( in sardo ) si trova nella provincia di ...
Tramatza descritta da Adriano Di Benedetto Tramatza si trova nella piana del Campidano nella provincia di ...
Milis descritta da kobyonekenoby Grande centro urbano in continua crescita, Milis si è ritagliato ...
27 Novembre 2012 alle 10:01: Orgosolo descritta da emanuelea
25 Ottobre 2012 alle 17:25: Sassari descritta da pasquale
25 Ottobre 2012 alle 17:03: Cargeghe descritta da pasquale
25 Ottobre 2012 alle 13:13: Sedilo descritta da Adriano Di Benedetto
25 Ottobre 2012 alle 13:13: Scano di Montiferro descritta da Adriano Di Benedetto