Mappa Cetara

Descrizioni su Cetara

Regione Campania - Provincia Salerno
Descrizioni: Preferite - Più Recenti - Archiviate - In Revisione
Rete: Blog Cetara - Guida Cetara - Forum Campania

10

Cetara descritta da ugo1951

Un gioiellino che si distingue tra i tanti del tesoro di un pirata, una ciliegina rossa su una torta nuziale tutta bianco- panna, un amico sconosciuto che ti ascolta paziente e interessato, ogni volta che lo cerchi e ti riempie l’anima ed il cuore…queste sensazioni mi ritorna il palcoscenico, adagiato e stretto tra il mare e le colline, che e’ Cetara.

Commenti: 0

Cetara descritta da Fabat

Il piccolo borgo della “divina costiera”, si adagia in una deliziosa vallata ai piedi del monte Falerzio. La sua tradizione marinara e peschereccia è testimoniata persino dalla toponomastica di origine romana, che può significare sia “tonnara” sia “venditori di grossi pesci”.La grossa torre di avvistamento che è un po’ il simbolo del paese, fu eretta per contrastare le scorrerie dei pirati turchi.

Commenti: 0

Cetara descritta da Liguori Giuseppe

La piazzetta Cantone è una delle più caratteristiche piazze di un antico centro marinaro della costiera amalfitana. Chiusa per tre lati da caratteristiche architetture locali, di sapore arabeggiante, si apre direttamente sul lido. Originariamente essa affacciava direttamente nello specchio d’acqua consentendo lo sbarco del pescato, la sua trasformazione (salagione) e vendita.

Commenti: 0

Cetara descritta da Kris

Delizioso angolo della Costiera Amalfitana, ai piedi dei monti Lattari. Antico centro peschereccio e località balneare delimitato dalla Torre Vicireale, sorta dopo il 1567 per difendersi dall’attacco dei Turchi.
Piatto tipico del paese: “Spaghetti con la colatura di alici”. Tradizione antica è la pesca delle alici nel mare di Algeria e Marocco per trarne poi questo condimento.

Commenti: 0
10

Cetara descritta da gianniB

Si arriva a Cetara accolti dalla sommità della Torre normanna, poi pochi metri più avanti uno stretto imbocco porta nel centro cittadino e giù fino al porto. Dalla punta del molo dove sostano i pescherecci, si può ammirare tutto l’abitato nella sua bellezza dei colori mediterranei. La spiaggia lambisce le case dei pescatori che d’estate vengono affittate ai turisti. Assolutamente da visitare!!!

Commenti: 0

Cetara descritta da Rosy76NA

Borgo marinaro della Costa d’Amalfi. La Torre di avvistamento (ora abitazione privata) è il simbolo caratteristico di questo affascinanate comune. Cibo tipico: le alici cucinate in tutti i modi, in particolare quelle sotto sale sono esportate in tutto il mondo.

Commenti: 0
9

Cetara descritta da Luciano Salvati

Cetara è un incanto. Silenziosa e poetica d’inverno, chiassosa e colorata d’estate quando si affolla di quei pochi fortunati che riescono ad accaparrarsi un lembo della piccola spiaggia o uno scoglio ai piedi della Torre Normanna. Famosa per le alici e i limoni, sconsiglio di andarci in macchina, meglio in autobus o addirittura in bici da Salerno. Imperdibil i fuochi della festa di San Pietro.

Commenti: 2

Inserisci Descrizione

Alcune Descrizioni sui Comuni Vicini

Vietri sul Mare descritta da Paola Perna Famosa per le sue rinomate ceramiche, è bello visitarne la ...
Cava de’ Tirreni descritta da Luciano Salvati Cava de’ Tirreni offre mille e uno motivi per essere ...
Maiori descritta da Rosy76NA Comune che ha il tratto di spiaggia più grande della ...
Tramonti descritta da Luciano Salvati Tramonti si spalma su un’ampio declivio dei Monti Lattari che ...
Minori descritta da Elena Cuomo Un lungomare dalla sabbia color oro e un mare abbastanza ...
1 Ottobre 2016 alle 11:16: Acerra descritta da Rosy76NA
10 Marzo 2014 alle 10:53: San Bartolomeo in Galdo descritta da emanuelea
10 Febbraio 2014 alle 12:26: Agropoli descritta da emanuelea
23 Dicembre 2013 alle 19:57: Procida descritta da emanuelea
20 Dicembre 2013 alle 09:00: Portici descritta da emanuelea

Ultimi Articoli sul Blog Cetara

3 Settembre 2008 alle 17:00: Un paese che sembra un quadro sulla strada per Amalfi (Alla Scoperta della nostra Italia)
2 Maggio 2008 alle 11:52: Ristorante San Pietro (Interviste Ristoranti)